Bianconiglio e Gegeniglia
   I VIAGGI E LE GITE DI DUE MOTOTURISTI

Indietro
ItinerariHomePage
 

FRANCIA: la ROUTE DES GRANDES ALPES
Moto-gita CRAL Telecom 14-18/09/2011

        

Il leitmotiv di questo viaggio avrebbe dovuto essere Venghino siori venghino, più gente entra più bestie si vedono!, nel pieno spirito goliardico dei Randagi, l'allegra brigata che riunisce diversi iscritti, aggregati e simpatizzanti del Gruppo Moto dei CRAL Telecom del nord Italia. Invece è stato tristemente anti-profetico il motto stesso dei Randagi, che recita Meglio 100 km in più che 10 m di strisciata: perché i circa 50 km in più di una variante non ci sono stati, e invece i dieci metri di strisciata sì, a causa di un'imprudenza che ha causato, la mattina del sabato, un incidente tra due moto del folto gruppo in cui uno dei centauri ha rimediato una frattura alla caviglia. Il tour si è quindi interrotto per gestire l'emergenza e riorganizzare il gruppo, in più il clima ci ha messo il carrico da undici (come scriverebbe Camilleri)... ma leggerete dopo. Poteva andare peggio, del resto.

"Una strada ormai mitica, nata nel 1937 dallo spirito di qualche pioniere che ha unito strade e mulattiere di montagna, e ai giorni nostri fa vivere ai turisti una vera avventura. la Route des Grandes Alpes, lungo i 692 km del suo tracciato (più la tappa di avvicinamento di 330 km e quella di rientro di 295 km) incontrerà sedici colli, di cui sei oltre i 2000 metri, e 15.700 metri di dislivello". Così recitava l'incipit della circolare del CRALT del luglio 2011 "La Route des Grandes Alpes in moto". Questo bellissimo percorso di montagna, classificato come D902 (a parte qualche tratto) che si snoda sul versante francese delle nostre Alpi Marittime, Cozie e Graie (secondo la suddivisione classica del CAI) l'avevamo già percorso a fettine sin dai lontani tempi di Tuono Blu (la nostra Cagiva River) ma l'occasione di percorrerlo nella sua totalità, dalle rive del lago Lemano alle spiagge della Costa Azzurra, per di più con quell'allegra brigata dei Randagi, era irrinunciabile... e così ci siamo imbarcati in un tour che sarebbe di fatto di tutta tranquillità per tre o quattro equipaggi (o in solitaria) ma che ha richiesto una notevole pianificazione del solito grande, inimitabile Ferruccio (coadiuvato da Ennio) per poter portare in giro una mandria di 29 motociclette e 32 persone: Venghino siori venghino... qui e là è citata, per ridere un po', qualche bonaria bestialità: peccato per chi non c'era e non la apprezzerà appieno... :D

La mappa della Route des Grandes Alpes tratta dal sito ufficiale http://www.grande-traversee-alpes.com
© Copyright 2008 Association Grande Traversée des Alpes

Consiglio personale: il percorso è stato effettuato da nord a sud ma in questo senso avrete il sole negli occhi sia al mattino che alla sera. Meglio da sud a nord.

Cartografia: mappe 1:200.000 Michelin n°523 (Rodano-Alpi) e n°527 (Provenza-Alpi-Costa Azzurra) oppure mappa 1:300.000 Michelin "Le Alpi in moto" (quest'ultima gradito regalo della Michelin per aver sostituito entrambi gli pneumatici di Midori Ryuu con una coppia di ottimi Pilot Road 3, la scorsa primavera)

Abbigliamento: a "cipolla": si valicano spesso i 2000m e la temperatura scende di 6°C ogni 1000m, quindi se a livello del mare ci sono 30° magari ce ne sono 28° a fondovalle, ma in quota ce ne sono 16°, e poi la mattina fa sempre fresco. Noi abbiamo viaggiato con giacche tecniche Dainese invernali, con fodera termica a partire dal secondo giorno, e con pantaloni tecnici invernali Clover senza fodera interna. Sotto basta una t-shirt e, al massimo, un maglioncino di cotone per le signore un po' freddolose.

14/09 - trasferimento di andata - distanza 284 km - tempo totale 5h40 - tempo di guida 4h00 - velocità media 71 km/h
AdS A4 Novara/Nord - Aosta - Passo Gran San Bernardo (2473m) - Martigny (CH) - Monthey - Le Bouveret (CH/F)- Amphions-les-Bains (presso Thonon-les-Bains)

15/09 - 1a tappa RdGA - distanza 272 km - tempo totale 8h30 - tempo di guida 5h25 - velocità media 48 km/h
Thonon-les-Bains - Morzine - Col du Joux Plane (1712m) - Samoëns - Taninges Praz de Lys - Col de la Colombière (1613m) - Le Grand-Bornand - La Clusaz - Col des Aravis (1486m) - Flumet - Notre-Dame-de-Bellecombe - Col des Saisies (1650m) - Arêches-Beaufort - Cormet de Roselend (1968m) - Bourg-Saint-Maurice

16/09 - 2a tappa RdGA - distanza 253 km - tempo totale8h30 - tempo di guida 5h40 - velocità media 45 km/h
Bourg-Saint-Maurice -
Val-d'Isère - Col de l'Iseran (2770m) - Val Cenis - Modane - Col du Télégraphe (1566m) - Valloire - Col du Galibier (2645m) - Col du Lautaret (2058m) - Serre Chevalier - Briançon - Col d'Izoard (2360m) - Guillestre

17/09 - 3a tappa RdGA - niente statistiche...
Guillestre -
Vars - Col de Vars (2108m) - Jausiers - A/R Col de la Bonette-Restefond (2715m/2802m) - Jausiers... e causa incidente il giro si è interrotto, mentre avremmo dovuto procedere per Barcelonnette - Col de la Cayolle (2326m) - Guillaumes - Gorges de Daluis - Entrevaux - Gorges du Cians - Beuil - Col de la Couillole (1678m) - Col Saint-Martin (1500m) - Saint-Martin Vésubie - Col de Turini (1604m) - Sospel - Olivetta-San Michele - Ventimiglia - Bordighera

18/09 - trasferimento di ritorno
Bordighera - Milano via autostrada

Ed ecco il report dei giorni di viaggio, con eventi previsti e imprevisti: noterete il ritmo molto serrato rispetto ad altri nostri resoconti: il giro è molto più paesaggistico che culturale, anche se di eccellenze culturali antiche e moderne ce ne sono diverse lungo il percorso, ma quando si viaggia in gruppo occorre conciliare molte esigenze per mantenere la tabella di marcia. Anche le foto privilegiano il paesaggio, e sono quasi tutte state scattate al volo durante la marcia... chissà se Paolo e Rita nelle loro videoriprese, hanno immortalato la Geneniglia in piedi sulle pedane...

14/09 - il trasferimento di andata >>>


Questo sito ha carattere esclusivamente amatoriale, non si intende infrangere alcun copyright.
Tutti i marchi citati nel sito possono essere registrati dai rispettivi proprietari.
Sito ottimizzato per una risoluzione orizzontale di 1024 pixel

Contatore delle visite dal 29/12/2009 al 26/11/2016 (vecchio hosting Digilander)


Contatore e statistiche dal 27/11/2016 (nuovo hosting XOOM)